Accueil Eventi Mostre archivi

La scala del paradiso

 

Clarence BICKNELL e la valle delle Meraviglie

Dal 15 luglio al 12 novembre 1998

 

echelle.jpgProseguendo le ricerche dei suoi predecessori che, dal XVII secolo, hanno segnalato questo patrimonio archeologico d'eccezione, Clarence Bicknell è considerato il primo "inventore" della valle delle Meraviglie grazie all'importanza, al rigore ed al carattere sistematico dei suoi studi. È all'origine di un secolo di ricerche scientifiche e di misure di protezione, il precursore di un periodo di passione per il Monte Bego.I nomi che diede alle incisioni più importanti, sembrano oggi scaturire da una tradizione ancestrale: il Capo Tribù, la Via Sacra, la Roccia dell'Altare o ancora la Scala del Paradiso, roccia incisa ormai scomparsa di cui ci resta qualche frammento e, appunto, il nome. Attraverso “La scala del Paradiso”, mostra internazionale realizzata grazie alla collaborazione di musei britannici, italiani e francesi e presentata in tre lingue, il Museo delle Meraviglie, 80 anni dopo la sua scomparsa, presenta la vita e le opere di Clarence Bicknell, “Topografo del Paradiso”.Clarence Bicknell (Londra, 1842 – Casterino, 1918), matematico e pastore anglicano, botanico ed esperantista, artista e collezionionista, consacrò gli ultimi vent'anni della sua vita allo studio delle incisioni rupestri del Monte Bego, della Valle di Fontanalba e della Valle delle Meraviglie.

 

Ritorno