Accueil Eventi Mostre archivi

Meraviglie del tempo, tempo delle meraviglie

 

Dal 27 giugno 2007 al 31 marzo 2008

 

merveilles_temps.jpgQuesta mostra temporanea propone un formidabile viaggio attraverso le epoche, dal Big Bang ad oggi. Grazie a ricostituzioni spettacolari, fossili, strumenti di misura e documenti originali, i visitatori hanno potuto assistere all’epopea del passato, del presente e del futuro della Terra e dell’Uomo.

 

Dal Big Bang, il romanzo dell’Universo

 

Quattordici miliardi di anni fa ebbe luogo il Big Bang, origine dell’universo che si estende col tempo. Questa espansione continua: è infatti il tessuto geometrico spazio-tempo che si dilata svelandoci nuovi eventi visibili ed altre conoscenze osservabili. Nascita delle galassie: sole, pianeti segni, ma anche la comparsa dei primi segni di vita.

 

L’uomo e la nozione del tempo dalle origini

 

L’avventura dell’Uomo, dall’Australopiteco all’uomo di Cro-Magnon, ci rivela lo stretto rapporto esistente tra l’afflusso del tempo e l’evoluzione della vita. Gli uomini, protagonisti di questo immenso affresco, hanno sempre avuto a cuore il passare del tempo come fattore di cambiamento. Fin dal Paleolitico, compaiono i primi “calendari” sotto forma di tratti incisi sulle pareti ma anche su ossa e su bastoni rituali. Da quel momento, la misura ed il controllo del tempo sono parti integranti della vita dell’uomo.

 

Il tempo dei preti del monte Bego

 

Tra le 40 000 incisioni rupestri dell’età del Rame e dell’età del Bronzo antico del sito sacro del monte Bego, ci sarebbero alcune rappresentazioni del legame esistente tra la volta celeste ed il calcolo del tempo. Popolo di agricoltori e pastori transumanti, gli uomini che hanno frequentato questa regione seguivano il ciclo delle stagioni osservando l’evoluzione del sole e la posizione delle stelle.

 

Il lavoro e le giornate degli agricoltori e dei pastori

 

Eredi dei pastori dell’età dei metalli, anche gli agricoltori dell’epoca moderna sono sottomessi al ritmo della natura. Instaurata dai loro antenati, la misura del tempo è sempre più legata alle attività stagionali e quotidiane. Meridiane, orologi, calendari, almanacchi...sono i testimoni della volontà dell’uomo di catturare questa nozione così sottile e tuttavia così concreta: "il tempo."

 

Ritorno