Accueil Eventi Mostre archivi

Miti e Meraviglie

 

All’origine del pensiero simbolico mediterraneo

Dal 24 giugno 2006 al 31 marzo 2007

 

mythes_merveilles.jpgDalle pitture rupestri del Paleolitico alle grandi narrazioni mitiche, gli uomini hanno espresso il loro pensiero attraverso segni simbolici diventati, nei millenni, sempre più sottili e complessi. In questa mostra presentata al museo delle Meraviglie, il visitatore ha potuto intraprendere un viaggio nel tempo, scoprendo la nascita e lo sviluppo del pensiero simbolico e mitico nel Bacino mediterraneo, dall’arte dei cacciatori del Paleolitico alle rappresentazioni cristiane, passando attraverso diversi temi:

  • L’arte Paleolitica: le origini, il significato e le più grandi illustrazioni.
  • La vita nel Neolitico: la definizione, le origini, le caratteristiche al quotitidiano e la diffusione.
  • I siti religiosi sacri: i siti rupestri di qualità, le montagne mitiche e la spiegazione di pratiche rituali.
  • La comparsa della scrittura: la nascita, la funzione, il ruolo nello sviluppo delle civiltà.
  • I miti fondatori nel Mediterraneo: la creazione del mondo ripresa nella leggenda del Diluvio o la comparsa di una filosofia umanista in Grecia.
  • Il culto delle Vergini Nere: la loro identità, i simboli, i pellegrinaggi ed il loro sviluppo attraverso i continenti.

 

Destinato a mettere in evidenza la specificità e l’evoluzione della cultura filosofica, sociale e religiosa del Bacino mediterraneo, questo progetto si basa sulla ricchezza, l’influenza e l’impatto delle ispirazioni mediterranee nelle società attuali. Scenografie maestose, ricostituzioni di grotte, di santuari, di templi, di stele e di tavolette scritte, hanno permesso scoprire ai visitatori di scoprire la storia del pensiero simbolico nel Bacino mediterraneo ed il persistere dei miti antichi nella nostra società moderna.

 

Ritorno