Accueil Eventi Mostre archivi

Segreti di Pastore

 

Il pastoralismo nelle Alpi del Sud

Dal 25 giugno 2005 al 31 marzo 2006

 

secrets_bergers.jpgIl pastore, rappresentato da Pan, dio della natura feconda per i Greci, saggio esperto della natura per i Romani, guida che veglia sul gregge riportando sulla retta via le pecore smarrite per i cristiani, contemporaneamente misterioso custode delle conoscenze ancestrali e simbolo di un mondo ormai passato nella percezione attuale, il pastore è onnipresente nella storia dell’Uomo.

 

Egli è, da sempre, il protagonista economico che si adatta deve adattarsi alle leggi di mercato ed ambientali, alle nuove norme produttive, igieniche, amministrative...

 

Il museo delle Meraviglie ha voluto mettere in risalto proprio l’adattabilità del pastoralismo, proponendo una formidabile retrospettiva di questo mestiere ancestrale.

 

Il pastore è un personaggio che, pur non raccontandosi facilmente, non lascia indifferenti; figura emblematica della montagna, frequentatore degli alpeggi, depositario di antico sapere, il suo mondo è fatto di duro lavoro e passione, per il proprio mestiere,  ma anche per la natura di cui diventa garante e protettore.

 

I segreti dei pastori sono presentati grazie ad oggetti originali finemente incisi, illustrati da pannelli esplicativi, da cartine, da documenti iconografici e da plastici sulla vita quotidiana dal Neolitico ad oggi.

 

 

Ritorno